Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Pulizie di Primavera – edizione 2019

4500 volontari, oltre 130 cantieri, 5 sponsor

Cresce #ColoriamoMonza: 15 murales colorati nei quartieri della città

 Monza, 1 aprile 2019. E’ in programma per domenica 7 aprile, dalle 9 alle 13, la nuova edizione di Pulizie di Primavera, la giornata di impegno civico dedicata alla città, che da anni coinvolge migliaia di persone – tutti volontari – in un appuntamento attesissimo, all’insegna del “prendersi cura di Monza”.

 I dati. Giunta alla 7° edizione, la manifestazione coinvolge intere famiglie, gruppi, associazioni e singoli cittadini impegnati nei vari “cantieri” sparsi per la città: sono 63 quelli in programma quest’anno, cui se ne aggiungono 60 nelle scuole per un totale di 123. Un esercito di oltre 4500 cittadini che si sono già iscritti a ripulire la città: per la prima volta aderiscono tutti i 9 istituti superiori di Monza con 450 studenti, cui si aggiungono genitori, famiglie e insegnanti. Circa 90 i dipendenti comunali impegnati, insieme ai volontari, alle guardie ecologiche e ai giovani del servizio civile e ben 7 società sportive: SSD GES Monza, Eureka Basket, Forti e Liberi Monza, ASD Brianza Silvia Tremolada, ASD Judo Monza, ASO San Rocco; ASD Sanda e due gruppi scout impegnati sulle rive del Lambro.

 Tra i luoghi interessati dalle pulizie per la prima volta quattro fontane del centro cittadino dove altrettanti gruppi saranno impegnati in interventi di manutenzione; le piste ciclabili del Canale Villoresi; le aree cani di via Poliziano, via Adigrat, via Macchiavelli, i giardini della stazione, di via Visconti, di via Artigianelli, e quelli del NEI. Sarà interessato dai cantieri il Parco di Monza lungo le rive del Lambro, presso Villa Mirabellino e saranno ripuliti i vialetti dei giardini reali. La mappa completa dei 123 cantieri sarà presto online su www.comune.monza.it.

Gli sponsorSono cinque gli sponsor ufficiali della manifestazione: Gruppo ACSM Agam Enerxenia, Brianzacque e Farmacom Monza, cui si aggiunge il contributo tecnico di Milesi Srl per la fornitura di materiali e la tinteggiatura della passerella di via S. Gottardo; Engel & Volkers invece si occuperà della piantumazione di bulbi floreali nelle fioriere cittadine.

#coloriamoMonza la formula per rendere Monza più bella. Dopo il successo della scorsa edizione torna anche quest’anno, all’interno della kermesse, l’iniziativa #coloriamoMonza: in ciascuno dei 10 quartieri alcuni artisti realizzeranno murales colorati per abbellire la città: 15 le opere complessive per cancellare scritte e graffiti e riportare il colore nei luoghi più anonimi e sporchi.

 “La partecipazione di questa edizione supera quella già straordinaria registrata lo scorso anno, cosa affatto scontata. Di questo devo ringraziare uno ad uno tutti i volontari che si sono iscritti e che hanno colto perfettamente il valore autentico di questa iniziativa. Il senso di appartenenza ad una comunità passa, infatti, proprio attraverso giornate come questa, dove l’impegno civico diventa un vero e proprio collante per i cittadini -spiega il Sindaco Dario Allevi –  Al nostro appello anche quest’anno hanno risposto diversi artisti della città insieme agli studenti dei Licei Artistici Nanni Valentini e Preziosissimo Sangue, protagonisti, ancora una volta, della ricerca del bello come ricetta per rendere ancora più attraente la città”.

 Nove murales saranno realizzati da altrettanti artisti individuati dall’associazione culturale Streeartpiù in collaborazione con Fight the Writers cui si affiancheranno i giovani di We run the Streets.

Gli artisti coinvolti: Paolo Monga, Viper haze, Marty Luna, Prosa bang, Poms, Andrea Arrigoni, Elisabetta Oneto, Alberto Salvati, Roberto Spadea, Felice Terrabuio.

 Gli altri sei murales sono affidati agli studenti dei licei Artistici Nanni Valentini e Preziosissimo Sangue, seguiti dai loro insegnanti prof.ssa Burinato e Prof.ssa Didoni.

 

Print Friendly, PDF & Email

IL CONFRONTO DEL 29 MARZO PORTA LE PRIME RISPOSTE PER LA GESTIONE DEGLI ESUBERI ANNUNCIATI IN PEG, IL

CONFRONTO E’ STATO AGGIORNATO ALL’OTTO DI APRILE.

 Con riferimento a quanto illustrato dalla Direzione riguardo la situazione di crisi e gli esuberi annunciati, a seguito degli incontri precedenti dei quali abbiamo illustrato l’andamento nelle assemblee del 19 marzo, siamo con il presente comunicato ad informare riguardo gli ultimi sviluppi emersi nel corso dell’incontro di venerdì 29 marzo. L’Azienda ha riconfermato l’andamento negativo e quindi la scelta di cessare progressivamente l’attività del reparto premontaggio, confezione e la riduzione del magazzino intensivo. Tale scelta comporta una riduzione degli organici, non solo nei reparti citati ma, anche in altri reparti per un totale di 110 esuberi su 443 dipendenti in forza.

Per la gestione della situazione, come richiesto dalla delegazione sindacale, la direzione ha convenuto sull’utilizzo della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per 12 mesi senza quindi procedere forzosamente sul licenziamento del personale in esubero. In affiancamento alla CIGS, hanno dato risposte rispetto al piano gestione degli esuberi che era stato richiesto. Gli interventi proposti sono i seguenti:

1) iniziative per la formazione e riqualificazione dei lavoratori per soluzioni occupazionali alternative interne e/o esterne mediante il ricorso ad Enti esterni;

2) avvio di approfondimenti con Enti esterni (INAIL) per dar corso a iniziative volte a favorire la ricollocazione interna di soggetti con particolari criticità;

3) incentivazione all’esodo per soggetti accompagnabili alla pensione e per coloro che vogliano uscire volontariamente;

4) iniziative di outplacement in favore dei lavoratori interessati in occasione della cessazione del rapporto di lavoro.

Rispetto a quanto sopra la posizione della delegazione sindacale che è stata illustrata alla Direzione è stata di ribadire che, la cessazione del rapporto di lavoro nel corso della CIGS deve avvenire solo con la non opposizione dei singoli lavoratori. Per agevolare l’eventuale adesione all’uscita dei soggetti che possano raggiungere il requisito pensionistico, gli incentivi proposti da parte aziendale sono insufficienti e quindi si è chiesto di rivedere al rialzo quanto proposto per fare in modo che non vi sia penalizzazione economica rispetto a quello che si sarebbe percepito proseguendo il rapporto di lavoro.

Per chi potrebbe aderire pur non avendo i requisiti della pensione si è chiesto che gli strumenti di outplacement, formazione e riqualificazione al quale volontariamente si possa aderire vengano svolti, non a cessazione di rapporto ma, in costanza di rapporto di lavoro e durante l’utilizzo della CIGS. Questi strumenti poi devono essere a carico aziendale e quindi è stato chiarito che non possono essere scalati dall’incentivo che il lavoratore deve percepire al momento dell’uscita volontaria dalla PEG anche in caso di risultato positivo e quindi di ricollocazione esterna.

Per le OO.SS il dovere di trovare ricollocazioni sta nella responsabilità sociale d’impresa, sancita anche dalla costituzione, che impone all’impresa di attenuare l’impatto sociale e le ricadute sui lavoratori delle scelte imprenditoriali. Abbiamo accolto positivamente, invece, la scelta di seguire il percorso da noi proposto di verificare con l’INAIL l’eventuale possibilità di iniziative per ricollocare i soggetti con particolari criticità.

La dirigenza, preso atto delle considerazioni ha chiesto di avere il tempo necessario per rivalutare quanto aveva proposto, per tanto è stato fissato un nuovo appuntamento per proseguire nel confronto per il giorno 8 aprile in mattinata.

La R.S.U. Peg Perego Arcore FIOM – CGIL FIM – CISL

Arcore, 01 aprile 2019

 

Print Friendly, PDF & Email

Giornata Mondiale dell’autismo: «Tenere alta l’attenzione, fondamentale il lavoro nelle scuole»

“Mantenere alta l’attenzione e garantire l’inclusione sociale delle persone con autismo rappresenta una priorità per le istituzioni e per la società moderna. Parlarne ed affrontare percorsi specifici nelle scuole, come già avviene a Lissone, è un passo fondamentale per comprendere l’argomento e per prenderne consapevolezza”. In occasione della Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’Autismo in programma martedì 2 aprile, l’assessore alla Persona Anna Maria Mariani conferma l’attenzione del Comune di Lissone nei confronti di un disturbo che in Italia vede coinvolte circa 500.000 famiglie.

Lissone, dopo aver promosso in occasione di questa Giornata negli scorsi anni iniziative in sedi istituzionali, è ora impegnata in progetti di formazione scolastica rivolta sia agli studenti che agli insegnanti. Nei mesi scorsi, il personale scolastico è stato coinvolto in un progetto dal titolo “Disturbo dello Spettro Autistico” inserito nel percorso sulle Neurodiversità, finanziato dalla Onlus Amici di Lollo.

Alla serata di restituzione dei contenuti hanno partecipato il sindaco Concettina Monguzzi e l’assessore alla Persona, Anna Maria Mariani.

Lissone, 1 Aprile 2019

 

Print Friendly, PDF & Email

Pronti a fare le squadre? È in arrivo GiocaMonza!

Quali storie si celano tra piazze e vie di Monza? Dove scorreva la vecchia Roggia Pelucca? Esistono reperti romani? E chi conosce la storia dell’ospedale di Monza? Divisi in squadre, i concorrenti dovranno rispondere ad una serie di domande sulla nostra città, cercare dettagli più o meno nascosti, raccogliere notizie magari interpellando i passanti… In un continuo ribaltarsi e capovolgersi di situazioni.

“Abbiamo pensato ad un gioco itinerante.” – spiegano gli ideatori della proposta – “Ogni volta, una zona differente di Monza”. Domanda e risposta: vince la squadra che per prima riesce a superare tutte le prove. Al termine di ogni puntata, una panoramica sulle tante tematiche affrontate, in una sorta di visita guidata sui generis. In un paio di occasioni, GiocaMonza avrà come scenario la Monza delle ore serali.

Ad organizzare, Centro Ecostudi (realtà che opera nel settore della didattica e della divulgazione), in collaborazione con il Comitato per il Parco di Monza e la neonata associazione Monza Reale. Con il patrocinio e il contributo del Comune di Monza, e in particolare dell’Assessorato alla Cultura.

Fitto il calendario, che coprirà tutto il mese di aprile, con 7 appuntamenti:

7 aprile 2019 Piazza San Paolo ore 15.00

12 aprile 2019 Ponte di San Gerardino ore 20.30

14 aprile 2019 Piazza Duomo ore 15.00

19 aprile 2019 Arengario ore 20.30

21 aprile 2019 Cappella Espiatoria ore 15.00

25 aprile 2019 Piazza Citterio (Re da Sass) ore 10.00

28 aprile 2019 Ponte di San Gerardino ore 15.00

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini: singoli, gruppi, famiglie… Partecipazione gratuita

Per informazioni Matteo Barattieri 3494308028 matteo.barattieri1@libero.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Fiera Espositiva della bicicletta MONZA E BRIANZA 2019

Sabato 13 Aprile 2019 ore 10,00- 19,00 Piazza Trento e Trieste - Monza

Dopo il grande successo e gradimento degli espositori della Prima e Seconda Fiera della Bicicletta di Monza FIAB MonzainBici (assiciazione locale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta) accogliendo la richiesta che ci è venuta da più parti, manteniamo l’impegno a dare seguito all’iniziativa, che ha ormai i connotati di manifestazione stabile, in collaborazione con le altre associazioni FIAB della zona..

La manifestazione denominata Fiera Espositiva della bicicletta MONZA E BRIANZA 2019 si terrà nella giornata di Sabato 13 Aprile ore 10,00 – alle ore 19,00 in Piazza Trento e Trieste a Monza.

Si tratta di un momento importante nel quale gli operatori economici della bicicletta del territorio di Monza e Brianza potranno esibire le proprie attività e i propri prodotti, al fine di dare maggiore impulso alla mobilità ciclabile, che riteniamo fondamentale anche per ragioni ambientali e salutari.

L’evento è aperto alla partecipazione delle realtà associative del mondo della bicicletta, ed alla presentazione delle “buone pratiche”.per la mobilità ciclabile e sostenibile. L’organizzazione dell’evento è curata direttamente da FIAB Monzainbici, che potrete contattare per informazioni e adesioni all’indirizzo mail fieradellabiciclettamonza@monzainbici.it.

 

FIAB MonzainBici

Il Presidente

Pasquale Avv. Scalambrino

 

Print Friendly, PDF & Email

Venerdi 12 aprile 2019 alle ore 20,30

presso la sala polifunzionale della RSA Bellani, via Lipari 7, Monza,

 Dario Molteni terrà la conferenza su 

 Giuliano l'Apostata. Un marchio che merita di essere riconsiderato.

 

Print Friendly, PDF & Email

Pensioni: Cgil Monza e Brianza, Inps liquidi tutti, non solo Quota 100

Siamo consapevoli che l’introduzione della pensione con ‘Quota 100’ e del reddito di cittadinanza hanno generato un aumento significativo del lavoro in carico all’INPS, ma l’esigenza di rispondere ai cittadini che stanno richiedendo queste prestazioni dovrà essere gestita senza penalizzare gli altri lavoratori e pensionati”. Ad affermarlo è Davide Cappelletti, direttore di Inca-Cgil di Monza e Brianza.

"Dopo i pesanti ritardi degli ultimi due anni nella gestione a livello centrale delle certificazioni su precoci e APE – continua Cappelletti –, siamo sorpresi positivamente dalla celerità con la quale l'INPS sta liquidando o respingendo le domande di ‘Quota 100’. INPS, con enormi sforzi delle agenzie territoriali, definisce le domande addirittura prima della decorrenza pensione e ha previsto, con il messaggio n. 1008/2019, per le pensioni in ‘Quota 100’ con decorrenza dal 1° aprile 2019, che la liquidazione sarà possibile anche solo sulla base di quanto dichiarato dal lavoratore, in relazione alla cessazione del rapporto dipendente, durante la fase di presentazione della domanda”.

Una positiva novità che si auspica non distolga l'istituto dalla gestione ordinaria”, aggiunge Cappelletti, che rimarca i ritardi “nella definizione delle domande di pensione dei dipendenti pubblici, delle domande di ricongiunzione o di riscatto, di aggiornamento degli estratti contributivi dei dipendenti pubblici, delle certificazioni di APE e precoci, di liquidazione degli ammortizzatori sociali” e di altre prestazioni simili.

L’istituto di previdenza – sottolinea Cappelletti – deve in ogni caso garantire la tempestiva liquidazione di tutte le prestazioni, con particolare attenzione a quelle di notevole rilevanza sociale, come l’ape sociale o la pensione anticipata per i precoci, che assicurano una pensione a lavoratori ritenuti meritevoli di tutela, come i disoccupati o chi ha gravi disabilità”.

Un tema che si intreccia anche con lo sblocco delle assunzioni, più volte richiesto dalla Cgil. A ribadirlo è Walter Palvarinisegretario generale della Funzione Pubblica della Cgil di Monza e Brianza: “Con carenza di personale sono a rischio i servizi pubblici, per questo motivo, come Funzione Pubblica, abbiamo lanciato la campagna per le assunzioni”.

Siamo preoccupati per la situazione dei servizi pubblici anche in Brianza, sono anni – spiega Palvarini – che il lavoro pubblico vede una importante e costante riduzione degli organici ed in alcuni settori siamo davvero in una situazione critica. Pensiamo, solo ad esempio, ai vigili del fuoco o alla sanità. Negli ultimi dieci anni la pubblica amministrazione ha sostituito il 40% dei pensionandi, non garantendo neanche il turn over”. E l’INPS, in questo senso, non fa eccezione: gli organici, già in affanno, potrebbero vedere un ulteriore dimagrimento frutto delle prevedibili uscite proprio in virtù di ‘Quota 100’.

Chiediamo di sbloccare subito le assunzioni – conclude Palvarini –. Sarebbe grave mettere a rischio i servizi”.

 

Print Friendly, PDF & Email

In Villa Reale la sigla del programma “Attract” con Regione Lombardia:

“Semplificare per attrarre investimenti sul territorio”

29 marzo 2019. E’ stata siglata oggi, presso il salone d’onore della Villa Reale, l’adesione della città di Monza al programma ‘Attract’: per l’Amministrazione Comunale presente il Sindaco Dario Allevi insieme all’Assessore alle Attività Produttive Massimiliano Longo; per Regione Lombardia l’Assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli.

Tre obiettivi. Sono tre gli obiettivi dell’intesa sottoscritta: valorizzare l’offerta territoriale individuando le caratteristiche localizzative e il relativo contesto di investimento; promuovere, in Italia e all’estero, opportunità di localizzazio­ne e di investimento in Lombardia e soprattutto a Monza; creare percorsi di aggregazione dei principali stakeholder rafforzando il sistema di relazioni per armonizzare l’intervento dei protagonisti a livello locale e sviluppando un servizio di assistenza qualificata per gli investitori.

“Intendiamo promuovere Monza ai tanti potenziali investitori che si sono avvicinati all’Amministrazione Comunale in questi mesi – spiega il Sindaco Dario Allevi – Un patto che ci vede in prima linea per sburocratizzare i processi, semplificare e favorire nel concreto lo sviluppo di una collaborazione pubblico-privato in grado di rigenerare e innovare il tessuto urbano della nostra città”.

Tre aree individuateIl Comune ha raccolto due manifestazioni di interesse, che ora confluiranno nella piattaforma online di ‘Attract’, relative ad aree ed edifici destinati ad attività di impresa con destinazione d’uso produttiva, direzionale, turistico-ricettiva, logistica e trasporti.

L’area pubblica è la ex-Fiera compresa tra Viale Sicilia e Viale Stucchi, le due private sono la ex Philips di via Casati e l’immobile di viale Lombardia angolo via Aldina: aree che in totale occupano 35000 mq.

Gli impegni del Comune di MonzaGli impegni assunti da parte del Comune di Monza sono in tema di Semplificazione e Digitalizzazione: tempi certi per gli atti amministrativi, front-office online e scrivania telematica per il monitoraggio costante delle pratiche, semplificazione della gestione dei pagamenti, implementazione e aggiornamento del fascicolo informatico d’impresa.

“Questo accordo offre l’occasione concreta di cogliere con visione strategica le opportunità che questo territorio è in grado di generare in termini di investimenti, crescita economica e sviluppo sociale” - ha detto l’Assessore alle Attività Produttive Massimiliano Longo - “Ci auguriamo che, rivolgendosi ad una platea internazionale, vi sia la possibilità di attrarre qui insediamenti innovativi, anche in chiave green, con un occhio di riguardo ai giovani e alle esperienze più avanzate in materia”.

L’Amministrazione avvierà, inoltre, forme di consultazione presso i principali istituti di credito cittadini per promuovere forme di collaborazione e agevolare l’accesso al credito degli operatori interessati.

Le risorse. Alle risorse stanziate da Regione Lombardia, 100.000 euro in totale, il Comune aggiungerà più di 30.000 euro per realizzare gli interventi proposti, tra cui formazione per il personale interno, l’acquisto di beni strumentali per il miglioramento dei servizi rivolti alle imprese, i monitor, e quanto necessario per garantire relazioni one-to-one con il pubblico. Il 100% delle pratiche monzesi transiteranno dal portale telematico.

 

Print Friendly, PDF & Email

C’è una strada dimenticata dal 2013 a San Fruttuoso: via Po, una delle due porte di accesso al quartiere Buche, spartitraffico distrutto e alberi mai sostituiti

E’ dal 2013 che a San Fruttuoso i cittadini aspettano una sistemazione dignitosa della sede stradale e il ripristino del verde pubblico in via Po, nel tratto in prossimità dell’incrocio con via Ticino. Nel 2013, esattamente la sera del 10 ottobre, un nubifragio aveva causato lo schianto di due olmi posti nello spartitraffico centrale. Uno si era abbattuto sulla pensilina della fermata degli autobus. Nel 2014, a seguito di una perizia agronometrica, il Comune aveva disposto l’abbattimento degli olmi restanti, riscontrati come malati e pericolanti, promettendo un successivo ripristino che però non c’è mai stato. Si tratta di una delle due vie di collegamento principali con il quartiere, cioè la prosecuzione di via Cavallotti oltre il viale Lombardia. Ed è il tratto che fa anche da accesso, da est, al mercato del mercoledì. I cittadini aspettano da anni quello che oggettivamente è un piccolo intervento: la messa a dimora di nuove piante al posto di quelle eliminate, l’asfaltatura e la sistemazione dello spartitraffico centrale, ormai privo di delimitazioni o cordoli, talmente trascurato da sembrare una immensa buca nella sede stradale che diventa una enorme pozzanghera ogni volta che piove. Dice il portavoce del Comitato San Fruttuoso, Andrea Seggioli: “Finalmente qualche mese fa il Comune ha rimesso a nuovo via Ticino, asfaltando la strada, riparando i marciapiedi e sostituendo alberi che mancavano ormai da anni. Ne siamo contenti. Ma non capiamo perché lo stesso intervento non sia stato effettuato sulla adiacente via Po. E dire che stiamo parlando di un tratto davvero modesto, lungo 130 metri, lasciato in una condizione di totale abbandono. Che senso ha?”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune premia le eccellenze dello sport: un riconoscimento per 5 atlete lissonesi

Premiate per aver raggiunto traguardi sportivi eccellenti e per essersi distinte in campo nazionale per bravura e dedizione. Saranno 5 le atlete lissonesi che sabato 6 aprile, alle ore 10.30 nella Sala del Consiglio del Comune di Lissone, verranno premiate per meriti sportivi relativi ai risultati ottenuti nel corso del 2018. Ad essere premiate saranno le cestiste (e gemelle) Eleonora e Matilde Villa e le pattinatrici Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti.

Eleonora e Matilde Villa, classe 2004, giocano nell’A.s.d. Basket Costa per l´Unicef di Costa Masnaga (LC) e rappresentano delle autentiche promesse del basket femminile italiano. Nonostante la giovane età, possono vantare già un ricco palmarès: un titolo nazionale Under 14 nel 2017 (incluse nel miglior quintetto del torneo), un titolo nazionale Under 16 e un secondo posto Under 14 nel 2018 (anche in quest’ultimo caso inserite nella squadra ideale della manifestazione). Inoltre, per due anni di fila hanno vinto il torneo “Mare di Roma Trophy in pink” (nominate MVP), il Trofeo delle Regioni di Basket giovanile (giocando nella rappresentativa U15 della Lombardia) e, infine, laChampions Cup per Club” U16 in Ungheria. In nazionale, con la U14, hanno vinto il Trofeo BAM 2018 in Slovenia (miglior marcatrice in finale proprio Eleonora, seguita da Matilde).

Camilla Ramazzotti, Alice Ornati e Francesca Deserti fanno invece parte della squadra di pattinaggio spettacolo e sincronizzato Monza Precision Team, categoria Seniores. Nel 2018, dopo aver raggiunto il secondo posto nel Campionato Italiano a Conegliano (TV), hanno ottenuto la medaglia d’oro nel Campionato Europeo a Lleida (Spagna), mentre hanno chiuso al quinto posto il Mondiale in Francia. Senza Camilla e Alice (ritiratesi), Francesca trionfa a Marzo 2019 alle finali del Campionato Italiano a Firenze, una vittoria beneaugurante in vista del prossimo Europeo a Reggio Emilia e dei Mondiali a Barcellona.

Alle 5 giovani atlete lissonesi il riconoscimento avverrà attraverso la consegna di una targa «personalizzata», realizzata con la collaborazione della sezione di Lissone di APA Confartigianato che ne ha curato la creazione coniugando il legno ad altri materiali innovativi.

“Il Comune, consegnando questo premio, conferma la sua volontà di rendere merito all’impegno, al sacrificio e alla voglia di fare dei suoi migliori atleti – commenta Renzo Perego, assessore allo Sport – quella del 6 aprile sarà la prima di tre giornate in cui andremo a consegnare un riconoscimento concreto quale ringraziamento per aver tenuto alta la bandiera della città di Lissone in ambito sportivo a livello nazionale e non solo”.

Lissone, 29 Marzo 2019

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)