Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Francesco Achille

 

  • Print Friendly, PDF & Email

    Auguste Renoir Dance at Le Moulin de la Galette Google Art Project

    Tutti gli uomini sono nati uguali – diceva – e non si debbono mandare i negri a caricare le caldaie mentre i bianchi se ne stanno comodi nelle poltrone imbottite delle cabine di lusso…

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20190414 IMG 1183

    «Le lingue che capto, oltre l’italiano, sono in prevalenza l’inglese, lo spagnolo, il tedesco e quelle dell’Est europeo. Molti i giapponesi, che non parlano ma si riconoscono…»

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    Via Stradella di Monza si sviluppa attraverso poche costruzioni e molti campi coltivati ed è accompagnata da un filare quasi ininterrotto di alberi e due o tre boschetti spontanei…

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20181026 pane IMG 1028

    Il pane comprato al mattino dal panettiere, alla sera è già poco mangiabile ed il giorno dopo decisamente immangiabile? Allora ecco una ricetta per farlo in casa

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20180527 orto

    Verdure, frutti e meraviglie della natura in cambio di cura e dedizione. Anche in una delle zone più inquinate d'Italia, lì dove il cemento non è ancora arrivato

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20170206 ulivo

    Non si tratta di fare l’Ulivo 4.0. Qui si tratta di rifare l’Ulivo punto e basta. Sperando di essere ancora in tempo

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20161224 immigrati

    Diceva Ken Saro-Wiwa, importante scrittore nigeriano scomparso nel 1995 “Provo sgomento per la vergognosa povertà del mio popolo che vive su una terra molto generosa di risorse; provo rabbia per la devastazione di questa terra; provo fretta di ottenere che il mio popolo riconquisti il suo diritto alla vita e a una vita decente”.

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20161026 referendum

    Sono più di vent’anni che perdono tempo con le riforme più improbabili ed esiziali ma, a detta loro, fondamentali per la nostra democrazia.

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20160801 michelangelo

    Cominciamo col dire che Dio è maschio, altrimenti l’avremmo chiamato Dea… Considerazioni semiserie alla luce delle stelle

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20160229 monza

     I recenti restauri della Villa reale e della cappella Zavattari hanno risvegliato l'interesse per la storia della città e il Centro Culturale Ricerche propone lezioni e visite guidate

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20151224 Copertina a

    Un'intervista a Raùl Zecca Castel che documenta come l'inferno esista, ed è su questa terra...

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20151022 milano anni cinquanta cover7467

    Negli anni Cinquanta Milano aveva gli stessi abitanti di oggi ma il numero degli spazi verdi era infinitamente superiore. Dopo i lunghi inverni, in primavera si tornava a correre per i prati a caccia di lucertole sino a quando arrivava il gran giorno della Fiera Campionaria.

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20150119 viale lombardia

    Il traffico proveniente da nord (Rondò e Valassina) e diretto al centro di Monza, “entra” in città tagliando regolarmente e impunemente la striscia bianca continua: costruiamo un cordolo

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20141226 obama che

    I cubani sono gente allegra, amante della vita, della musica, del ballo, del baseball e del proprio prossimo, abituata a soffrire sotto Batista quando Cuba era il retrobottega degli Usa e che ha continuato a soffrire da libera, a causa dell’embargo americano, dopo la rivoluzione.

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20141221 Raul ZeccaRc

    La mostra di Raùl Zecca Castel, una trentina di pannelli fotografici e un cortometraggio, ha mostrato in modo impressionante cosa c’è dietro i dolciumi che mangiamo tutti i giorni ed in particolare nelle feste natalizie.

     

  • Print Friendly, PDF & Email

    20141115-leopolda

    Debito pubblico, corruzione, evasione, cementificazione: in una situazione come questa un governo con il 41% di consenso elettorale non dovrebbe avere dubbi su cosa fare. La riforma del senato...

     

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)