Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

25 10 2018 copertina

Come viene raccontata la realtà da mass media e organizzazioni politiche. Spread, mutui e altre piccolezze.

Il giornalismo dovrebbe raccontare i fatti, approfondire, offrire punti di vista e chiavi di interpretazione. Con correttezza deontologica e massima attinenza alla realtà. Se nessuno dei lettori ha da obiettare, prosegua nella lettura.

Succede? E con quali conseguenze?

Iniziamo dallo sfatare la vulgata della stragrande maggioranza dei commentatori stampa e tv. Di seguito alcuni esempi.

 

1 – L’Italia non rispetta il criterio del 3% ed è un gran problema. Ma veramente?

 25 10 2018 foto1

 

2 – La soglia del rapporto deficit/pil obiettivo del Governo Conte è scandalosamente alta. Ma non mi dire…

 

25 10 2018 foto2

 

Tanto vero che nel Luglio del 2017 accadeva questo:

 

25 10 2018 foto3

  

3 – L’impennata dello spread fa aumentare i mutui delle famiglie italiane. Forse in un altro continente…

 

25 10 2018 foto4

 

E veniamo ora all’analisi del testo. Questo è uno screenshot tratto dal Repubblica.it. Degne di nota le parole che la redazione sceglie per sintetizzare i punti chiave dell’analisi di Piketty nel sottotitolo. Testualmente: “Il governo italiano di Lega e M5S è pericoloso perché si pone come difensore delle classi popolari contro l’ipocrisia delle élite”. Pertanto difendere le classi popolari contro le élite è un pericolo. Pubblicato su un giornale di area “progressista” e senza fare un plissé.

 

25 10 2018 foto5  

Che invece si esprima così il Foglio lo riteniamo ammissibile? Boh, a Costituzione vigente direi ad occhio di no…

 

25 10 2018 foto6

 

E cosa dire, amici, del Fatto Quotidiano? Penso che il vocabolario della lingua italiana offra una specifica parola per "lavoro gratis"...

 

25 10 2018 foto7 bis

 

Vabbè, saranno beghe italiane. Non proprio, perché quando ti imbatti in quanto sotto (di fonte stimatissima e conosciutissima organizzazione sovranazionale), per scelte semantiche ed estetiche ancora una volta non puoi non pensare ad Orwell.

 

25 10 2018 foto7

 

Morale della favola.

Se il consenso politico si orienta in un certo modo, in Italia come e più che all’estero, forse vuol dire che le condizioni economiche contano più di qualcosa: vedere sotto. Una morale che è il frutto della vecchia analisi marxista, niente di nuovo. Ma Marx, soprattutto a sinistra, in tantissimi lo dimenticano.

 

25 10 2018 foto8

 

Gli autori di Vorrei
Ivan Commisso
Author: Ivan Commisso

Vado per i quaranta, mi occupo di soluzioni pubblicitarie online in una grande concessionaria. La mia formazione universitaria è economica. Sono giornalista pubblicista e su Vorrei scrivo per lo più di economia perchè da lì verranno (ulteriori) problemi e su quel tema si dicono un sacco di fesserie. Nota Bene: mi piacciono le metafore, i dolci e la Calabria.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)