Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

 20131119 GDL6tappa fahernheit a

Siamo giunte al termine dell'indagine sui GDL nell'area del Vimercatese e concludiamo la mappatura con il Club del lettore, gruppo nato all'interno dell'Associazione Fahrenheit 451 - Amici della Biblioteca di Vimercate, che parte da una consolidata esperienza maturata negli anni a Burago di Molgora.

C

osì ci racconta Vittoria Dall'Orto, ideatrice del Club del Lettore di Burago, conduttrice del GDL di Vimercate e donna dalla carica umana non comune.

"Mi ricordo ancora quel pomeriggio di circa quindici anni fa, quando proposi all'allora bibliotecaria di Burago Molgora, Cristina Redaelli - con la quale collaboravo da diversi anni per le attività dell‘Università della terza età - di creare un Club del lettore, che avesse come scopo l’analisi parallela di un romanzo e del film da esso sceneggiato. Cristina si mostrò subito entusiasta, e dopo aver premesso la fattibilità a condizione che non ci fossero costi aggiuntivi per l'Amministrazione comunale, mise in campo la sua professionalità e collaborazione nel ricercare tutto il materiale necessario per effettuare l'analisi sull’autore, l'individuazione del contesto storico di riferimento, la biografia e bibliografia sull'autore… per l'allestimento di un banchetto che stimolasse iscritti e non - che transitavano in biblioteca - ad un approfondimento. Insomma vedevamo la nascita di questo club come un naturale supporto alla lettura, scopo principale di una biblioteca pubblica! Il club è nato nel 1997 e ha sempre previsto due momenti d’incontro: uno al pomeriggio e uno alla sera dopo cena, con cadenza settimanale. La struttura dei due incontri si è mantenuta sino ad oggi, mentre nel tempo abbiamo apportato alcuni cambiamenti nei criteri della scelta delle letture. All’inizio si partiva dal film per leggere successivamente il libro da cui era tratta la pellicola; in seguito invece abbiamo preferito individuare una tematica in tutti questi anni abbiamo affrontato argomenti quali il Romanzo del dopoguerra in Italia, la Famiglia nel romanzo e molti altri ancora. Affinché tutti i partecipanti al gruppo potessero avere la copia del libro mensilmente selezionato, cercavamo poi i testi nel catalogo del Sistema bibliotecario, così da disporne in maniera gratuita".

Oggi il gruppo pomeridiano di Burago Molgora, entrato a far parte dell'Associazione culturale Zucche in piazza, continua a incontrarsi negli spazi comunali della Cascina Abbate D'Adda, mentre purtroppo quello serale è andato man mano esaurendosi.

Come si sono costituiti i GDL di Burago Molgora e di Vimercate?

La genesi dei due gruppi è differente. Come ho accennato a Burago si è trattato di una mia proposta condivisa dalla bibliotecaria, alla quale hanno aderito quasi naturalmente tutti coloro che frequentavano l’Università della terza età. Si trattava quindi di persone già motivate ad un discorso culturale ed appassionate lettrici. E quando parlo di partecipanti, intendo donne, perché nel corso di tutti questi anni di uomini ne abbiamo visti veramente pochi: solo quattro e nemmeno tutti insieme, ma in periodi diversi. Solo uno di essi è stato presente sin dall'avvio del Club del lettore ed ha resistito sino a quest'anno, ma ora ha lasciato il gruppo.

A Vimercate invece è stata direttamente la direzione della Biblioteca civica a offrirmi l'opportunità di dare avvio ad un GDL, proposta che io ho accolto con grande entusiasmo. Il Club del lettore ha iniziato i suoi incontri nell'ottobre del 2011 e tra i suoi partecipanti ci sono soci fondatori dell'Associazione (che conta ben 115 associati). Il gruppo è piuttosto nutrito e costituito da oltre 30 iscritti, con una presenza fissa agli appuntamenti settimanali di 16/18 persone. La costituzione del gruppo è avvenuta in un momento particolarmente adatto, visto che il gruppo serale di Burago si stava chiudendo e così qui hanno potuto confluire i “superstiti” ancora interessati a partecipare.

 

20131119 GDL6tappa fahrenheit b

 Il Club del lettore di Vimercate

L'età media a Vimercate è over 55 anni, un poco più bassa di quella di Burago Molgora, ma di giovani dai venti ai quaranta anni se ne vedono proprio pochi! Diversi partecipanti ormai hanno a disposizione un e-reader e leggono il libro scelto in formato digitale: Questa possibilità ci permette di sopperire talvolta alla mancanza di copie dei libri nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario Vimercatese, cui comunque facciamo sempre riferimento.

Attualmente agli incontri del lunedì sera della Biblioteca Civica di Vimercate partecipano solo due uomini, uno dei quali li segue dal loro avvio e sembra veramente entusiasta. In tutti questi anni, ad esclusione del nucleo forte, la composizione del gruppo si è modificata con una certa frequenza fino al suo consolidamento. Il gruppo si è ora “assestato”, grazie non solo al piacere della lettura che molto avvicina, ma anche per il rafforzarsi dei legami di amicizia, alimentati da un confronto gradevole e mai aggressivo, di opinioni intorno alle tematiche affrontate settimana per settimana, in uno scambio che sconfina spesso nell’apporto di testimonianze e contributi personali legati al proprio vissuto. Insieme trascorriamo due ore gradevoli e la maggior parte di noi trova il modo di sollevarsi dai problemi quotidiani, sentendo di non essere soli a viverli, ascoltando consigli ed allargando le proprie idee.

Infine mi preme sottolineare che il gruppo di Vimercate e quello di Burago hanno vite autonome, ma il programma di lettura è simile per entrambi.

Vista la sua lunga esperienza di animatrice e conduttrice di gruppi di lettura, può fornirci un profilo dei componenti?

Grazie all'esperienza che ho accumulato in tutti questi anni, posso dire a ragion veduta che gli appassionati della lettura sono in genere donne pensionate. Alcune di esse sono già lettrici forti [questa definizione, con qualche leggero scostamento a seconda degli istituti di ricerca, comprendere coloro che leggono tra i dieci e i dodici libri all’anno], altre invece partecipano per apprendere a cogliere il senso della lettura e perché desiderano semplicemente passare un pomeriggio in compagnia, parlando di libri, ma anche per sorridere un po'. Questi incontri periodici sono veramente delle occasioni di accrescimento individuale, di conoscenza di altre persone e di altri punti di vista, di allargamento delle proprie visuali, di condivisione e naturalmente di piacere!

E' possibile parlare di una sorta di terapia di gruppo dunque?

Più che di modalità terapeutiche attraverso le quali affrontare i propri problemi attraverso i libri, parlerei di simpatia di gruppo, proprio perché spesso il gruppo si esprime attraverso momenti di forte convivialità, festeggiando ad esempio, occasioni importanti dei partecipanti: compleanni o nascite di nipotini, perché sì, in particolare per il gruppo del pomeriggio si tratta in prevalenza di nonni lettori.

Come avviene la selezione delle letture, quali sono i libri di recente lettura da parte del gruppo ?

A differenza di altri GDL le scelte delle letture vengono da me proposte alla fine di primavera per l'anno successivo e sono tutte legate a temi specifici: nel 2011 abbiamo indagato Il percorso che ha portato all'Unità d'Italia visto attraverso le opere degli scrittori, nel 2012 ci siamo soffermati sui libri che trattavano dei Rapporti famigliari, mentre quest'anno abbiamo letto la Vita nelle diverse culture del mondo. Di solito, grazie anche all'apporto dei lettori, al gruppo viene presentato un lungo elenco di titoli, tra i quali insieme se ne scelgono otto o nove. I titoli, naturalmente, possono essere cambiati durante il corso dell'anno, se qualcuno propone qualcosa che risulta accattivante per i più. Il programma annuale prevede, quando possibile, la visione dei film collegati o ispirati ai libri scelti.

Ad ottobre abbiamo letto “Prenditi cura di lei” una storia autentica e commovente della scrittrice coreana Kyung-Sook Shin, mentre in settembre abbiamo affrontato “Il fondamentalista riluttante” una lunga conversazione a una voce sola, dello scrittore di origine pakistana Mohsin Hamid, che ci ha fatto conoscere da vicino il tormento vissuto dagli esiliati, con lo sfondo della tragedia dell'11 settembre, che rende tutto ancor più concreto e drammatico. La lettura per il mese di dicembre sarà un viaggio di un esploratore molto speciale, che ci farà conoscere Ryszard Kapuscinski con “Imperium”. Molti partecipanti si stanno attivando per scaricare l'ebook da MediaLibraryOnLine-MLOL [il network italiano di biblioteche digitali pubbliche, cui aderisce il Sistema Bibliotecario Vimercatese, cui possono accedere tutti gli iscritti], visto che le copie cartacee nelle biblioteche del territorio non sono molte. Eh si perché sebbene la maggior parte non sia più in verde età, i lettori non disdegnano affatto i dispositivi digitali!

20131119 GDL6 tappa fahrenheit Hamid cSulla modalità con cui avvengono gli incontri, Rita Assi Presidente di Fahrenheit 451, precisa:

La modalità di lettura è anche in parte differente da altri GDL perché, senza prescindere dalla lettura individuale ed indispensabile, dal momento che ci vediamo tutti i lunedì, leggiamo il libro a "puntate". Quando ci incontriamo, discutiamo su quanto letto sino al momento e riprendiamo i passaggi più significativi con la lettura ad alta voce. Questo ci riesce particolarmente bene, quando al gruppo partecipa anche Laura Albergoni, che conduce il laboratorio di lettura ad alta voce per aspiranti attori! Insomma parliamo molto del libro di cui, grazie alla guida di Vittoria, riusciamo a scoprire anche i significati più nascosti, ma parliamo molto anche di noi e alla fine si è tutti un po' più amici

20131119 GDL6 tappa fahrenheit  eL'Associazione è una fucina di idee e proposte, Presidente segnala ai nostri lettori le più recenti e significative attività?

Fahrenheit 451 nasce nel luglio 2012 con un duplice obiettivo: da una parte realizzare iniziative culturali, incrementando e affiancando quelle già proposte dalla Biblioteca civica, dall'altra per offrire alla biblioteca stessa supporto concreto e materiale nell'organizzazione di eventi, quali conferenze a tema e aperitivi letterari e piccoli lavori di manutenzione e di riordino della biblioteca. I soci infatti si impegnano gratuitamente in diverse iniziative, oltre al Club del lettore, nei corsi di inglese e di informatica, in laboratori di lettura ad alta voce, mercatino del libro usato e in molto altro ancora. A cura di Laura Albergoni e fino al 13 dicembre ci sono poi gli appuntamenti del sabato pomeriggio in biblioteca con il “Corso di lettura ad alta voce”, si porta un libro che piace per apprendere a migliorare la pronuncia, controllare la voce e vincere la difficoltà a parlare in pubblico.

20131119 GDL6 tappa fahrenheit  Prenditi cura di lei dTi ringrazio per questa domanda, che mi permette di parlare di un'altra iniziativa che stiamo attuando "Booksharing, condividi un libro", con l'appoggio della Biblioteca, il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Culturali e con l'adesione di diversi esercizi pubblici di Vimercate, che ospiteranno sui loro scaffali o in contenitori da noi procurati, i libri che all'inizio saranno donati da Fahrenheit e da altre persone che condividono il progetto. La filosofia che sottende all'iniziativa è "prendi un libro che ti piace, condividi un libro che ti ha emozionato", per far circolare gratuitamente la cultura, condividere emozioni e non per… svuotare le soffitte! Per rendere il libro tracciabile, ognuno dei libri donati avrà all'interno, in una delle pagine bianche all'inizio, un adesivo formato A6, dove verrà indicato sia il nome del donatore, che quello di chi ritira il libro, che potrà scrivere, se lo vuole, un breve messaggio per il lettore che verrà. Sarà interessante seguire il viaggio dei libri!

Ne approfitto per lanciare anche dalle pagine virtuali di Vorrei il concorso letterario di racconti brevi del 2014 “Incontro col racconto” il cui regolamento verrà pubblicato entro gennaio. Nella prima edizione del 2013 hanno partecipato una cinquantina di autori che vivono ed operano nel Vimercatese e non solo! I 42 racconti selezionati sono pubblicati in un ebook open, scaricabile dal portale MLOL e direttamente dal sito web del Sistema Bibliotecario.

Di quanto sia importante per questo GDL, la personalità di chi lo conduce e quali siano le motivazioni di cui si alimenta la partecipazione dei lettori, ce ne dà testimonianza infine Giorgio Cagliani il più assiduo dei due uomini che frequentano il Club del lettore di Vimercate, che racconta cosa lo ha mosso a partecipare.

I motivi che mi spinto a partecipare con entusiasmo sono molti, ma se devo dire i principali, sicuramente in primo luogo la presenza dell’ interessantissima leader del gruppo, che ci conduce e ci guida ad assaporare e non a divorare, il testo letterario, mettendoci a disposizione le chiavi di lettura per una analisi corretta o verosimile dei testi. Ora infatti riesco ad apprezzare libri che due anni fa avrei abbandonato dopo le prime pagine, e che ora mi risultano, anche se non del tutto piacevoli, perlomeno curiosi e interessanti. E il tutto condito anche con un po’ d’ironia, che non guasta mai! In secondo luogo l'opportunità, attraverso il gruppo di incontrare e confrontarmi con persone che condividono la mia stessa passione, cosa che nella vita mi è capitato raramente, molte delle quali interessanti e non solo dal punto di vista culturale. Credo che l'inevitabile confronto tra gli argomenti letti e trattati ed il vissuto personale, che a volte viene esternato, arricchisca un po' tutti.

Tutti noi lettori siamo concordi nel sottolineare che gli incontri ravvicinati, (una volta la settimana) e comunque preceduti dalla lettura a casa, sono un valore aggiunto e che possiede solo il Club del Lettore di Vimercate. Incontrarci così di frequente ci permette di analizzare i vari aspetti di ciascun libro in maniera puntuale e accurata e di scoprirne i significati più reconditi. Di solito il libro scelto viene inquadrato da Vittoria sotto il profilo storico e letterario e confrontato con altri scritti dello stesso autore. Ci si sofferma a valutare l'efficacia o meno della tecnica narrativa adottata, si esamina la scelta del lessico, il modo di costruire le frasi di un autore, così mentre si parla delle emozioni che un libro suscita, si svolge contemporaneamente un approfondito lavoro di analisi del testo. Non toglieteci l'appuntamento del lunedì!

INFO:
Associazione Culturale Fahrenheit – Amici della Biblioteca
f451vimercate@gmail.com
Per tutti gli interessati l'invito è cercare nelle biblioteche del Sistema Vimercatese il periodico pieghevole cartaceo delle iniziative e seguire la pagina facebook dell'Associazione:Fahrenheit451-Amici della Biblioteca

20131119 GDL6tappa fahrenheit programma

6/7 Continua

 

 

Gli autori di Vorrei
Alessandra Scarazzato
Author: Alessandra Scarazzato

Nasco a Milano alla fine degli anni Sessanta, ma vivo in Brianza dall'età di 8 anni. Laureata in Lettere moderne da sempre lavoro nel campo della promozione al libro e alla lettura. Le mie grandi passioni sono i libri, naturalmente, il teatro di narrazione e andar per mostre e musei. Abilissima nell'arte del giftwrapping (far pacchetti regalo) sono donna curiosa e impegnata.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)