Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Oramai è chiaro a tutti che quello che a sinistra prevedevamo fin dai primi momenti dell’insediamento dell’amministrazione Mariani, dopo quattro lunghi anni si è tristemente avverato.

Il centrodestra (PDL e LEGA) che governa temporaneamente Monza, dopo aver raschiato il fondo del barile, sta portando il Comune alla bancarotta.

L’ennesimo segnale d’allarme che testimonia che la nave sta affondando è dato dall’enorme taglio di 3 milioni di euro ai servizi sociali, che segue gli aumenti degli affitti nelle case comunali e l’azzeramento di qualsivoglia politica di rilancio della martoriata scuola pubblica monzese.

Non è tutto, purtroppo: Mariani & co. stanno pian piano svendendo il patrimonio di tutti i cittadini monzesi. Cominciando con le aree ex industriali che invece di essere destinate a nuovo lavoro vengono svendute, con il rischio di una pesantissima speculazione edilizia, e continuando con il “regalo” ai privati della Villa Reale.

Ci troviamo al centro di settimane cruciali per il futuro della nostra città e Sinistra Ecologia Libertà non starà certo a guardare: sono molte le iniziative dove saremo presenti per ribadire il nostro NO a questo scempio e per proporre un modello alternativo di città che si sviluppi e si evolva in armonia con l’ambiente e col contributo partecipativo della cittadinanza.

In Consiglio comunale riprenderà nei prossimi giorni “la madre di tutte le battaglie”, ovvero l'approvazione della Variante al Piano di Governo del Territorio, dove la destra monzese può ottenere il via libera per cementificare in modo violento e indiscriminato il nostro territorio o spaccarsi irrimediabilmente sotto il peso delle sue contraddizioni e di una nostra opposizione intransigente e mirata e dunque soccombere, scenario che aprirebbe ad elezioni anticipate.

Qui si inserisce la campagna di informazione di SEL, al fianco del nostro Gruppo consiliare e fra i nostri concittadini per ascoltare, spiegare, e convincere che un’altra Monza è possibile.

Il 25 aprile, dove SEL è stata presente a Monza al mattino, per le manifestazioni ufficiali, e a Milano nel pomeriggio, per ribadire le ragioni della Resistenza antifascista dalla quale è sorta la nostra Costituzione.

Il 1 Maggio, in piazza San Paolo dalle 10 con i sindacati, perché il Lavoro è la grande priorità nel nostro Paese.

Il 6 Maggio, in Piazza Castello dalle 10, per aderire al corteo per lo sciopero generale della CGIL, proseguendo lungo tutta la giornata con le musiche degli Stormy Six e di gruppi giovanili. Alla sera, alle 21 in CGIL per una nostra conferenza con Mario Agostinelli, riguardo l'acqua pubblica e l'energia nucleare.

SEL Monza apre la sua campagna di ascolto e informazione; siamo una forza politica nuova, giovane, ma che ambisce a diventare un attore di prim’ordine per il futuro di Monza e dei suoi cittadini.

Rimanete informati tramite il nostro blog: www.selmonza.blogspot.com/

o seguiteci sulla nostra pagina facebook: www.facebook.com/SELMonza/

Sinistra Ecologia Libertà - Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)