Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

IL BAROCCO MUSICALE EUROPEO:

ITALIA E GERMANIA A CONFRONTO

Sabato 30 marzo, ore 20:45 / Auditorium Don Oldani/

Via G. Donizetti, 38 / Arcore (MB)

ENSEMBLE FESTA RUSTICA

(con copie di strumenti originali)

Giorgio Matteoli - flauto dolce e M° di concerto

Fabio D’Onofrio - oboe barocco

Luca Ambrosio - clavicembalo

Matteo Scarpelli - violoncello barocco

Prosegue il Primo Tempo della rassegna musicale Brianza Classica che sabato 30 marzo giunge ad Arcore. Alle ore 20,45 l’Ensemble Festa Rustica proporrà agli spettatori il concerto Il Barocco Musicale Europeo: Italia e Germania a Confronto. Durante i secoli XVII e XVIII le due principali scuole musicali, quella italiana e quella francese, dominarono la scena europea. La prima era caratterizzata da cantabilità e armonie trasparenti e da una spiccata tendenza allo stile improvvisativo; la seconda dall’uso frequente di ritmi “puntati” e dalla concatenazione di frasi e cellule melodiche più brevi, animate da abbellimenti scritti e non improvvisati, più piccoli e raffinati. A metà tra questi due mondi si collocava lo Stile Tedesco: il cosiddetto stile “Misto”, che aspirava a fondere il meglio del linguaggio musicale italiano e francese, filtrando il tutto attraverso la solida e complessa scienza armonica e contrappuntistica tipica dei compositori e degli organisti d’oltralpe. Telemann, Haendel e lo stesso Bach furono fortemente influenzati dallo stile italiano, per questa occasione ben rappresentato da Francesco Geminiani e Antonio Vivaldi. I tre trii di Telemann in programma sono tutti dotati di bellissimi e commoventi movimenti cantabili lenti, in puro stile italiano, puntualmente alternati ad allegri fugati, scritti in severo stile tedesco, ma anch’essi animati da una profonda vena melodica tutta di matrice italica.

Programma:

Georg Philipp Telemann (1681-1767)

Triosonata in Fa maggiore TWV42: F9

per flauto dolce, oboe e basso continuo

Allegro – Affettuoso – Presto

  1. Geminiani (1687-1762)

Sonata in Mi m per oboe e basso continuo

Adagio – Allegro – Largo – Vivace

Georg Philipp Telemann (1681-1767)

Triosonata in Do minore Do min TWV42:c2

per flauto dolce, oboe e basso continuo

Largo – Vivace – Andante – Allegro

G.Fr. Haendel (1685-1759)

Sonata in Fa Maggiore Op.1 Nr XI

per flauto e basso continuo

Larghetto – Allegro – Siciliana – Allegro

  1. Vivaldi (1678-1741)

Trio in sol Minore RV 103

per flauto, oboe o violino e basso continuo

Allegro ma cantabile – Largo – Allegro non molto

ENSEMBLE FESTA RUSTICA

Dal 1992 il flautista-violoncellista Giorgio Matteoli si esibisce regolarmente come solista-direttore dell’ensemble barocco su strumenti antichi, da lui fondato, FESTA RUSTICA. L’Ensemble, da ormai venti anni è presente in alcune tra le più importanti Istituzioni concertistiche italiane (tra cui Settembre Musica di Torino ed Oratorio del Gonfalone Festival del Clavicembalo e Grande musica in Chiesa di Roma, Festival del Lago d’ Orta…) e Festival stranieri (Francia, Spagna, Montecarlo, Germania…). Per le numerose produzioni discografiche incentrate sulla riscoperta di opere note e meno note del repertorio barocco realizzate per svariate etichette, ha ottenuto prestigiose segnalazioni e lusinghieri consensi dalla critica nazionale e internazionale.

 Il concerto è a ingresso gratuito con prenotazione consigliata sul sito www.brianzaclassica.it Le prenotazioni si aprono il lunedì e si chiudono il giorno prima del concerto, salvo esaurimento dei posti disponibili: in quest’occasione le prenotazioni online si aprono lunedì 25 marzo. Sono garantiti posti nelle prime file per i Sostenitori e posti a sedere per i Residenti di Arcore, previa prenotazione telefonica al numero 335 5461501 o via email: info@brianzaclassica.it. Per chiunque è possibile presentarsi il giorno stesso dello spettacolo e usufruire di eventuali posti residui. Tutte le prenotazioni sono garantite fino a 15 minuti dall’orario d’inizio.

Brianza Classica è un progetto di Early Music Italia.

Gode del sostegno di Fondazione Cariplo e del patrocinio del Consiglio della Regione Lombardia, della Provincia di Lecco, della Provincia di Monza e Brianza e del Touring Club Italiano. Ha inoltre il sostegno di Banca Popolare di Sondrio, FNP Cisl Pensionati Monza Brianza Lecco, Unione Fiduciaria.

Pianoforti Riva è sponsor tecnico.

Il programma aggiornato dei concerti, gli approfondimenti e le schede degli artisti sono presenti sul sito web www.brianzaclassica.it

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)