Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

I Giovedì dell’Arte

Ciclo di incontri dedicati alla storia dell’arte a Monza e in Brianza,

dal Medioevo all’età contemporanea

Con il patrocinio della Provincia Monza e Brianza, del Comune di Monza, del Duomo di Monza

Con il sostegno di Banca Generali

Scopo del FAI è di contribuire alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale.

La Delegazione FAI di Monza, nell’ambito delle sue iniziative culturali, promuove l’organizzazione di incontri di Storia dell’Arte con interventi di importanti studiosi per sensibilizzare il pubblico alla ricchezza del patrimonio culturale del territorio di Monza e della Brianza, nell’arco di diversi secoli di storia, incoraggiandone la tutela e la conoscenza.

Il taglio degli interventi si propone divulgativo, in modo da incontrare l’interesse di un ampio pubblico, con approcci nuovi e inediti, ma sempre all'insegna della piacevolezza e della curiosità della conoscenza; presentando, lungo circa quindici secoli di storia dell’arte, i grandi committenti, i complessi storico-artistici, le opere di valore straordinario contemplate nel territorio brianteo.

Il terzo ciclo chiude l’iniziativa che ha previsto 12 incontri complessivi introdotti da Roberta Delmoro, curatrice della parte scientifica.

Giovedì 17 maggio, ore 18,30

Dott. Luca Pietro Nicoletti, Storico dell’Arte

Arti visive al Premio Lissone: gli anni Cinquanta e Sessanta

L’appuntamento del 17 maggio affronterà il Premio Lissone fra gli anni Cinquanta e Sessanta, relatore lo storico dell’arte, contemporaneista, Luca Pietro Nicoletti.

L’incontro ripercorrerà la storia di questo prestigioso premio con uno sguardo  su alcuni momenti cruciali dell’arte del dopoguerra, tra informale e pop art, nel vivo di una stagione irripetibile.

Luca Pietro Nicoletti (1984) è dottore di ricerca in storia dell’arte. Ha curato il riordino dell’archivio e l’edizione di scritti di Gualtieri di San Lazzaro (Parigi era viva 2011; Modigliani 2013), e di Enrico Crispolti (Burri “esistenziale” 2015). Dirige per Quodlibet la collana “Biblioteca Passaré”. Scrive su “Titolo”, “Contemporart”, “la Biblioteca di via Senato”. Collabora con la GAM di Torino. Ha pubblicato: Gualtieri di San Lazzaro. Scritti e incontri di un editore d’arte a Parigi (2014).

Informazioni

Sala del Decanato, Piazza Duomo 8, Monza.

Con il Patrocinio della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Monza e del Duomo di Monza.

Con il sostegno di Banca Generali.

La partecipazione è a contributo libero fino a esaurimento posti. Non è necessaria alcuna prenotazione.